Che noia! Che barba! Che noia!

Ilaria Grasso

Prezzo:

€ 3,99

Dalla prefazione di Maria Giovanna Farina
Un medico che nasconde in sé un’ironia tagliente e fuori dagli schemi forse ci mancava: Che noia! Che barba! Che noia! di Ilaria Grasso è un libro che sa strappare molti sorrisi con il suo stile diretto, a volte anche molto diretto, ma portatore di riflessioni sulle nostre piccole manie quotidiane. Facebook è un immenso bacino di raccolta dove l’autrice pesca a piene mani ispirazioni e confronti con i frequentatori della sua pagina. Una bacheca frenetica dove riversa aforismi senza sosta: non hai nemmeno il tempo di leggerne uno che già ne ha confezionato un altro nuovo. Ilaria, ripercorrendo se stessa e la sua “sana follia”, ci narra la vita con uno stile immediato fatto di battute acide, ma anche argute, sottili, paradossali e divertenti creando per noi perle di buonsenso a cui ispirarci. Le sue freddure sanno essere ironia terapeutica, medicina per anime distratte e assopite da un bombardamento di immagini e di parole che caratterizzano il social network. Le manie, i dialoghi privati con personaggi di ogni genere, i gusti musicali, i mezzi pubblici, tutta la sua quotidianità compresa la professione medica diventano materiale di satira dove, come in uno Zelig inarrestabile, lei mette in scena la vita senza ripararsi dietro il perbenismo linguistico, senza nascondere nemmeno il gergo da camallo che tutti noi celiamo da orecchie indiscrete proteggendoci tra le quattro pareti.
La filosofia pratica si può esprimere anche attraverso aforismi liberi da ogni censura, in un luogo dove l’arte antica di Ippocrate si adegua alla contemporanea necessità di trovare la salute dell’anima nel giusto equilibrio tra parole e cura medica.

Acquista su Amazon.it